Gelateria Marghera

Orari di apertura della gelateria
Mar-Dom dalle ore 11:00 alle ore 23:00
Lunedì chiusura settimanale

Servizio di asporto e ritiro disponibile
dalle ore 12.00 alle ore 22.30

Orari di apertura della Scatola dei Biscotti
Mar-Dom dalle ore 11:00 alle ore 20:30
Lunedì chiusura settimanale

+39 02 468641 info@gelateriamarghera.it Via Marghera, 33 Milano

SEGUICI SU INSTAGRAM

La nostra storia

40 anni di amore per il gelato artigianale di qualità

La storia della Gelateria Marghera inizia nel 1979, quando nostro padre Angelo decide di lasciare il bar pasticceria a Settimo Milanese per spostarsi a Milano, dove acquista una latteria in via Marghera, trasformandola in una gelateria che inaugura nel mese di maggio.

“Sin dall’inizio abbiamo fatto una scelta che ancora oggi anima tutto quello che facciamo alla Gelateria Marghera: qualità in ogni passaggio e cura verso il cliente.”

Questa decisione nel tempo ha determinato ogni aspetto del nostro lavoro, dalla scelta delle materie prime, ai processi produttivi, alla presentazione del gelato, al packaging, ai servizi che offriamo.
La volontà di offrire un gelato buono e veramente artigianale ha portato con sé la voglia di servirlo in un punto vendita accogliente e stimolante, con personale in grado di offrire professionalità e gentilezza.

“Perché stare da noi sia un piacere per tutti i sensi.”

Qualche domanda al protagonista

Franco Pravettoni

Come nasce la tua passione per il gelato?

In effetti è nata molto tempo fa e io in fondo sono un “figlio d’arte”.
Ero molto piccolo quando mio padre decise di aprire un bar fuori Milano, a Settimo Milanese.
In quel bar ci andavo tutti i giorni e ricordo bene la piccola macchina Carpigiani con la quale mio padre faceva un gelato buonissimo: il mio premio per essere stato bravo (e specialmente aver fatto i compiti!).
Da allora ho sempre pensato al gelato come a un momento di gioia e questa sensazione è rimasta anche quando con papà abbiamo aperto la nostra gelateria e creare il gelato è diventata la mia professione.

Quindi la storia della Gelateria Marghera è una storia di famiglia?

Si certo, qui si sono date il cambio due generazioni. Mio padre era un imprenditore geniale e quando abbiamo aperto stare al suo fianco mi ha insegnato molto. Quando papà si è ritirato mia sorella Nadia ha deciso di affiancarmi. Avevamo le stesse idee su come far crescere la gelateria e posso dire che ci compensavamo molto bene: lei si occupava del negozio e io del laboratorio ma le scelte erano sempre condivise. È con Nadia che ho costruito la storia della Gelateria Marghera fino a quando è mancata. È a lei che dedicheremo il nostro lavoro, negli anni a venire.

Come si fa a mantenere la qualità di un marchio per più di 40 anni?

Noi abbiamo capito che era necessario mantenere fermi alcuni punti: rimanere coerenti con la nostra filosofia e non cedere alle scelte troppo facili; saper anticipare o addirittura dar vita a nuove tendenze piuttosto che seguirle; rispettare la fiducia e l’apprezzamento dei nostri clienti. E poi avere anche una bella squadra di collaboratori: con loro il confronto diventa stimolante e le idee diventano attuabili. Questo ci permette di rispettare la nostra storia e introdurre sempre qualche idea nuova in gelateria.

In quegli anni Gelateria Marghera si presentava come una novità assoluta per Milano: non si era mai visto un negozio interamente dedicato al gelato, da “passeggio” o da asporto, proposto in tanti gusti (erano 36 a rotazione!) e prodotto fresco nel laboratorio presente in negozio, con materie prime naturali, quindi veramente artigianale.
L’intuizione di mio padre fu un successo: il nostro gelato fu molto apprezzato e la gelateria divenne nota in città, in poco tempo. Anche la richiesta dell’asporto diventò una piacevole abitudine per i clienti. A Milano il gelato iniziava ad essere una vera alternativa al dolce.

 

Vista la risposta positiva decidemmo anche di organizzare alcuni eventi speciali per i clienti. I primi sono stati un paio di concorsi che facevano vincere un viaggio all’estero. Ci piaceva l’idea che frequentare Gelateria Marghera non fosse solo l’occasione per gustare un buon gelato ma anche per divertirsi!

Nel 1992 abbiamo capito che i nostri gelati erano diventati “famosi” e quindi abbiamo fatto una scelta importante: avvalerci di un gruppo di professionisti che si occupasse della nostra comunicazione. Insieme abbiamo inventato un marchio – “Gelati Famosi” – che ancora vive e ci riempie di orgoglio. Abbiamo pensato che anche il locale dovesse cambiare spesso veste, usando la grafica in gelateria per dialogare con i nostri clienti e raccontare quello che facevamo: la qualità delle materie prime, le novità di stagione, la passione di chi lavora in gelateria ogni giorno e si impegna per offrire un prodotto gustoso e naturale in un ambiente accogliente. Da allora gli allestimenti e i cambi di look in gelateria sono stati numerosi e ci hanno caratterizzato nel corso degli anni.

 

La seconda svolta è arrivata verso la fine degli anni 90: sono nati i nostri dessert gelato monoporzione che in breve tempo hanno conquistato i palati e le tavole dei nostri clienti. Avevamo inventato il gelato “gourmet”.
I primi sono stati i Dopocena (gli originali!), seguiti dalle Praline, uniche nel loro genere perché le facciamo con il gelato al posto del semifreddo, e poi le Mini torte, Kubetto, Tartufino, Bon Bon, Conotorta, Gelatino, Tiramisu, i Ghiaccioli, senza dimenticare le Torte gelato, un grande classico riproposto in versione moderna e creativa.
Queste nuove creazioni hanno rivoluzionato il modo di pensare e servire il gelato e ora sono una parte importante della nostra produzione.

Nel 2016 abbiamo realizzato un desiderio: ingrandire la gelateria e offrire ai clienti la possibilità di gustare il gelato nel nostro locale, seduti a un grande tavolo conviviale, su un divanetto o guardando dalla vetrina il passeggio di via Marghera. Nel 2019 Gelateria Marghera ha compiuto 40 anni e possiamo dire che, in tutto questo tempo, la passione e la cura che mettiamo nel nostro lavoro non sono mai cambiate e hanno continuato a stimolare una ricerca costante.

 

Il 2020 si è rivelato un anno particolare ma la nostra creatività non si è fermata e abbiamo realizzato un progetto importante: la vendita online dei nostri gelati e la possibilità di scegliere il ritiro in gelateria o la consegna domicilio, studiata in modo accurato per offrire un servizio di qualità, come ci piace fare.

 

Il 2022 è un anno ricco di novità: dopo un’attenta ricerca e qualche sperimentazione siamo riusciti ad aggiungere ai nostri servizi un delivery di qualità, grazie alla collaborazione con Cosaporto.
In gelateria abbiamo creato La Scatola dei Biscotti, uno spazio interamente dedicato alle cialde, ai biscotti e a tutto ciò che può essere accompagnato al gelato, dove offriamo una scelta di prodotti selezionati da noi, tra i migliori sul mercato.

E poi sono arrivati i
‘Gelati Famosi’